Il colore pervinca

Storia vera di un pluriomicida
di Franco Versino

Villar Focchiardo, Valle di Susa, anno 1910. In un contesto arcaico e montano, il giovane Stefano, diciottenne introverso e cupo, fabbro ferraio e poeta assetato di cultura, si macchia di un truce crimine che sconvolge l’intera comunità.
Rinchiuso in carcere a Torino, al crepuscolo della Belle Epoque, in attesa di giudizio penale, nel marzo dell’anno seguente scrive nel silenzio della propria cella un lungo memoriale. Pagine di passione, minacce e rancore che cattureranno l’attenzione del folto pubblico accorso alle fasi del processo, sapientemente illustrato in sei copiosi articoli da un eccelso inviato del quotidiano “La Stampa”, in una minuziosa descrizione di particolari e personaggi…
Stefano appare curvo, macilento, con il capo biondiccio reclinato sulla spalla sinistra e con le mani aggrappate alle sbarre in aria di abbandono, gli occhi grigi, stanchi e senza lacrime…

Anno

2020

Codice ISBN

9788831436052

Formato

15×21 cm

Pagine

180 pp.

Prezzo

15,00 €